Programma ITACA INPS

Progetto ITACA INPS

Il Programma Itaca prevede l’assegnazione di borse studio per soggiorni scolastici all’estero in favore dei figli dei dipendenti e dei pensionati della pubblica amministrazione iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociale e dei pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici.

Chi può effettuare la domanda

  • Il titolare del diritto in qualità di genitore del beneficiario cioè:
    I) il dipendente e il pensionato della Pubblica Amministrazione iscritto alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali;
    II) il pensionato utente della Gestione Dipendenti Pubblici, ivi compresi i titolari di pensione indiretta o di reversibilità;
  • Il coniuge del titolare deceduto
  • L’altro genitore non coniugato con il titolare deceduto
  • Il tutore del minore

Chi sono i Beneficiari

Il bando per l’assegnazione delle borse di studio prevede che i beneficiari siano figli o orfani ed equiparati che ad oggi frequentano il 2°/3° anno scolastico in un Istituto secondario superiore Italiano:

  • dei dipendenti e dei pensionati della pubblica amministrazione iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali;
  • dei pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici. 

INPS Bando ITACA: prerequisiti di ammissione

Possono partecipare al concorso i beneficiari di cui sopra che siano in possesso dei seguenti requisiti:

  1. studenti che abbiano conseguito la promozione nell’anno scolastico 2017/2018;
  2. studenti iscritti, all’ atto di presentazione della domanda, al secondo o terzo anno di scuola secondaria di secondo grado;
  3. studenti non in ritardo nella carriera scolastica per più di un anno. Si fa riferimento all’ iscrizione del giovane al primo anno della scuola primaria sino all’anno scolastico oggetto del bando

Per effettuare la domanda occorre: 

1 - Essere riconosciuti dall'Istituto come potenziali richiedenti: 
Per essere riconosciuti dall'Istituto, i richiedenti devono compilare la domanda tramite il modulo “iscrizione in banca dati” scaricabile sul sito www.inps.it (sezione modulistica) e presentarla:

  1. Alla sede provinciale INPS di residenza del giovane beneficiario;
  2. Mezzo posta elettronica, all’ indirizzo mail della sede provinciale competente per territorio allegando il modulo compilato + il documento d’identità del richiedente;
  3. Posta elettronica certificata all’indirizzo PEC della sede provinciale competente per territorio, allegando il modulo compilato;
  4. Tramite raccomandata a/r con il modulo compilato + il documento d’ identità del richiedente
  5. Tramite fax con il modulo compilato + il documento d’identità del richiedente. N.B. Indirizzi, numeri di fax, caselle di posta elettronica sono reperibili sul sito www.inps.it nella sezione “Le sedi INPS”.

2 - Possedere il codice PIN dispositivo
ll PIN dispositivo è un codice univoco identificativo, personale, che rileva l’identità del richiedente. IL PIN si può richiedere:

  • Attraverso il sito www.inps.it menù “Come fare per” – “Ottenere e gestire il PIN” –“Richiedere e attivare il PIN” – “Richiedi il tuo PIN”;
  • Attraverso il contact center multicanale Inps numero verde 803 164 (gratuito) o il numero 06 164164, a pagamento da rete mobile, in base al piano tariffario del gestore telefonico del chiamante o tramite VOIP e Skype dai gruppi di operatori del Contact Center Multicanale (CCM).
  • Presso le sedi INPS

Per ottenere il PIN tramite la procedura on line o tramite il contact center, occorrono alcuni giorni pertanto chi ne è sprovvisto deve provvedere immediatamente.

3 - Far elaborare l'attestazione ISEE o in alterantiva DSU 
L’ Attestazione ISEE deve essere:

  • Emessa nell’anno corrente 2018 (NON è valida l’attestazione elaborate nel 2017)
  • Riferita al nucleo familiare in cui compare il beneficiario;
  • Obbligatoria per determinare la graduatoria e il contributo.
  • L'attestazione sarà acquisita direttamente dall'Istituto.

Qualora l’ISEE non fosse valido l’Istituto respingerà la domanda.

Una volta effettuate le tre fasi appena descritte, si procede alla compilazione della domanda. 
La domanda dovrà essere trasmessa in via telematica attraverso la procedura accessibile dal sito www.inps.it. 

Dopo l'invio della domanda, l’Istituto invierà nella propria casella elettronica una ricevuta di conferma. La domanda non è modificabile pertanto per correggerla è necessario inviare una nuova domanda, l’Istituto prenderà per buona l’ultima domanda ricevuta. In caso di particolare difficoltà non superabili attraverso gli strumenti di supporto messi adisposizione dall’ istituto, e non riconducibili a problematiche relative al pin o all’ iscrizione allabanca dati il richiedente può presentare domanda Contattando Il Servizio Call Center al Numero 803164 (solo da numeri fissi) oppure 06/164164 (solo dai cellulari). Bisogna comunque essere in banca dati e possedere il PIN.

Le domande devono essere trasmesse a decorrere dalle ore 12.00 del 16 ottobre 2018 e non oltre le ore 12.00 del 20 novembre 2018.

Importi massimi concedibili:
Intero Anno Scolastico: € 12.000 (Europa) – € 15.000 (Paesi extra-europei)
Semestre Scolastico: € 9.000 (Europa) – € 12.000 (Paesi extra-europei)
Trimestre Scolastico: € 6.000 (Europa) – € 9.000 (Paesi extra-europei)

Importi della borsa di studio

Percentuale di riconoscimento rispetto al valore massimo erogabile in base al valore ISEE del nucleo familiare di appartenenza:
ISEE fino a € 8.000,00 -> 95%
ISEE da € 8.000,01 a € 12.000,00 -> 90%
Da € 12.000,01 a € 16.000,00 -> 85%
Da € 16.000,01 a € 20.000,00 -> 80%
Da € 20.000,01 a € 24.000,00 -> 76%
Da € 24.000,01 a € 28.000,00 -> 72%
Da € 28.000,01 a € 32.000,00 -> 68%
Da € 32.000,01 a € 36.000,00 -> 64%
Da € 36.000,01 a € 44.000,00 -> 55%
Da € 44.000,01 a € 56.000,00 -> 50%
Da € 56.000,01 in su o in caso di mancata presentazione di DSU valida -> 50%

Il valore della borsa non potrà essere superiore al costo del soggiorno.
Qualora il costo del soggiorno fosse di importo inferiore al valore della borsa, l’Inps corrisponderà il costo stesso del soggiorno; qualora il costo del soggiorno fosse di importo superiore al valore della borsa, la quota eccedente sarà a carico dell'avente diritto.

Date importanti da ricordare

20 novembre2018
Ultima opportunità per compilare il bando del Programma ITACA e trasmetterlo telematicamente all’INPS

Entro il 15 gennaio 2019 
L’ Inps pubblicherà la graduatoria dei potenziali aventi diritto alla borsa di studio.

A partire dal 22 gennaio 2019 ed entro il 21 febbraio 2019
Il richiedente la prestazione in favore dello studente ammesso con riserva al beneficio dovrà accedere in procedura e trasmettere:

  • Dichiarazione di presa d’atto dalla scuola italiana circa il periodo di studio da svolgere all’estero (nulla osta)
  • Copia dell’accordo/contratto sottoscritto con un unico fornitore (es. ED È SUBITO…VIAGGI)

Inoltre il richiedente dovrà procedere con la:

  • Compilazione dichiarazione on line che attesta che il contratto con la società fornitrice contiene determinati elementi informativi
  • Compilazione dell’atto di delegazione di pagamento on line in favore della società fornitrice
    Il richiedente dovrà prestare massima attenzione nel compilare il campo relativo al codice fiscale della società fornitrice del soggiorno (es. ED È SUBITO…VIAGGI codice fiscale: 07412290582)
  • Rendere dichiarazione di impegno a restituire le somme erogate dall’Inps al soggetto fornitore nelcaso di mancata partenza o rientro anticipato entro la prima metà del soggiorno
  • Caricare la fattura resa dalla società fornitrice

Entro il 13/3/2019
L'INPS procederà all'eventuale 1° scorrimento delle graduatorie provvedendo a darne comunicazione ai beneficiari subentrati tramite mail. 

Entro il 16/04/2019
L'INPS procederà all'eventuale 2° scorrimento delle graduatorie provvedendo a darne comunicazione ai beneficiari subentrati tramite mail.

Entro il 2/04/2018 E IL 30/4/2018 (a seconda se si è rientrati con il 1° scorrimento o il 2 ° scorrimento)
I beneficiari subentrati a seguito dello scorrimento delle graduatorie, dovranno trasmettere, con le modalità indicate all’art. 11 del bando, la presa d’atto della scuola frequentata circa il periodo che lo studente intende svolgere all’estero e copia del contratto di iscrizione sottoscritto con il fornitore del soggiorno scolastico (Art. 8 del Bando).
Ultimato lo scorrimento, l’INPS procederà a pubblicare le graduatorie definitive dei beneficiari, sul sito istituzionale.

Adempimenti a cura di ED È SUBITO…VIAGGI

Entro tre giorni dalla compilazione on line di quanto sopra, e comunque entro la data del 25/02/2019, la società fornitrice, all’interno di una propria area riservata, conferma le dichiarazioni.

Entro il 25/02/2019 la società fornitrice, invia all’INPS, tramite la propria area riservata,i seguenti documenti:

  • dichiarazione sostitutiva a firma del legale rappresentante del soggetto fornitore ed organizzatore del servizio
  • dichiarazione di tracciabilità dei flussi
  • eventuale dichiarazione di assenza di personale alle proprie dipendenze.

Contattaci per richiedere maggiori informazioni puoi compilare il form, inviare un’e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., oppure telefonare al numero 06/86398970. 

Potrai anche venire a trovarci presso i nostri uffici di Roma.  
Solo conoscendoti potremo aiutarti a fare la scelta giusta; valuteremo insieme a te e ai tuoi genitori ogni opzione e vi consiglieremo il programma, la località, la scuola, le materie di studio e le attività extracurricolari che più corrispondono alle Vostre esigenze.